Notizie dal Carnevale

Fanciullo e
Folklore

22 Febbraio 2020 Anna Rita Cardamone ARCA COMMUNICATION

Un omaggio ai più piccoli che, appassionati di folk e tradizione, si cimentano nelle varie forme di espressione artistica e di arti ancestrali. E’ questo l’obiettivo de il “Fanciullo e Folklore”, evento a cura della FITP (Federazione Italiana Tradizioni Popolari), l’ennesima iniziativa culturale inserita nel variegato cartellone della 62° edizione del Carnevale di Castrovillari e Festival Internazionale del Folklore in corso di svolgimento nella città del Pollino fino a martedì25 febbraio. La serata si è svolta sul palco del Sybaris in un susseguirsi di canti e balli della tradizione, un tripudio di suoni, colori e melodie antiche. Presentata da Carlo Catucci, e dedicata ad un padre del folklore castrovillarese, Biagio Ferrante che tanto ha dato alle tradizioni castrovillaresi, si è aperta con l’esibizione del gruppo folk “I Castruviddari” – Associazione culturale, Aldo Schettini diretti da Ines Visciglia. L’intento dell’associazione è quello di sostenere e valorizzare, con passione, la cultura e le tradizioni della nostra terra, per stimolare le nuove generazioni a comprendere le proprie radici e costruire un futuro migliore. Poi è stata la volta dei “Piccoli del Miromagnum- Francesco Perrone” di Mormanno. L’obiettivo principale quello di formare un vivaio per aver sempre la disponibilità di giovani pronti a far parte della famiglia “Miromagnum” che da quarant’anni fa conoscere in tutto il mondo le antiche tradizioni mormannesi e calabresi. A seguire i “Piccoli del Gruppo Folk Città di Castrovillari”, diretti da Antonio Notaro che hanno allietato il pubblico del Sybaris con canti e balli della tradizione contadina. Un punto fermo dell’associazione che da anni valorizza la cultura popolare castrovillarese e calabrese avvicinando i giovani alla riscoperta delle tradizioni. A chiudere la serata, a cui hanno portato i saluti il presidente della Pro loco cittadina, Eugenio Iannelli, il direttore artistico Gerardo Bonifati, vicepresidente nazionale della FITP e Marcello Perrone, presidente FITP Calabria, il gruppo ospitante la kermesse, “ I Piccoli della Proloco” diretti da Tiziana La Vitola. Un vivaio di circa 70 elementi, il futuro del Gruppo Folclorico della Pro Loco stessa a rappresentare la storia che continua per non disperdere le tradizioni ma riuscire a far rivivere la memoria storica di un passato dal sapore sempre più indimenticabile. A tutti i partecipanti la consueta mattonella, offerta dalla Pro Loco che ritrae l’immagine di Organtino, la maschera del Carnevale di Castrovillari, ed una dolce novità di Mormanno, ovvero il “frollotto” che da qualche tempo sta deliziando i palati sopraffini.